Y³ {H}A{CK}GRICOLTURA
@ Manifesto Super Camp - XFARM, San Vito dei Normanni (BR)
dal 23 al 28 agosto 2021

Laboratorio di ricerca e co-progettazione sul tema dell’agricoltura 4.0

↓ Scienze agrarie
Agronomia
Permacultura
Microbiologia

↓ Hardware
Internet delle cose
Autocostruzione
Prototipazione elettronica

↓ Software
Sviluppo web
Data visualization
Data science

Vuoi impararare a impennare con il trattore?
Hai la sensazione che le tue braccia appartengano più all’agricoltura che a te stesso?
Cerchi sensazioni adrenaliniche in terreni confiscati alle mafie?

Allora è l’occasione che aspettavi: un campeggio di 6 giorni a XFARM – Agricoltura Prossima, in cui docenti e partecipanti condivideranno spazio e tempo per costruire assieme una nuova dimensione di possibilità.

ISCRIVITI

☆ Input

Y³ è un laboratorio di ricerca e co-progettazione organizzato da La Scuola Open Source sul tema dell’agricoltura 4.0.

Il focus della ricerca sarà volto alla misurazione dell’impatto delle diverse sperimentazioni agricole adottate dagli agricoltori in rapporto al cambiamento delle condizioni ambientali. La possibilità di monitorare gli effetti dei cambiamenti climatici, del degrado del suolo, della perdita di biodiversità e dell’insorgere di parassiti e batteri diventa fondamentale nel determinare quali pratiche di cura e gestione del territorio siano più efficaci per rispondere alle emergenze del presente.

Nello specifico, durante il laboratorio ci occuperemo di:

→ Raccolta, misurazione, analisi visualizzazione di dati ambientali;
→ Analisi del carbonio organico e altri elementi presenti nel substrato;
→ Analisi della struttura, porosità e ritenzione idrica del suolo;
→ Misurazione della biodiversità sia in termini quantitativi che qualitativi;
→ Analisi cromatografica e chimico-fisica del terreno e dell’acqua;
→ Nuovi strumenti per rilievi fotografici.

I laboratori si svolgeranno a XFarm, il progetto di riconversione di 50 ettari di terreni confiscati alla criminalità organizzata a San Vito dei Normanni e gestito dalla Cooperativa Sociale Qualcosa di Diverso, dove ad oggi sono stati realizzate diverse sperimentazioni legate principalmente alla gestione del suolo e all’autoproduzione di concimi e corroboranti naturali per la produzione di uva da vino, olio extravergine di oliva, ortaggi e uova.

I laboratori saranno incentrati principalmente su attività di ricerca, progettazione e prototipazione rapida, ciò che verrà sperimentato in questa fase verrà portato avanti e finalizzato in una fase successiva da definire in base agli output dei laboratori.

☆ Output

Y / SCIENZE AGRARIE

Documento di analisi su possibili implementazioni tecnologiche

Y / HARDWARE

prototipi IoT per trasformare i campi in sorgenti di dati

Y / SOFTWARE

software OS per visualizzare, usare e condividere i raccolti di dati

Tutti gli output saranno concepiti:

→ in modo da poter essere evoluti, modificati e migliorati nel tempo;
→ in accordo con le dinamiche di funzionamento dello spazio;
→ in accordo con la vocazione alla molteplicità dello spazio;
→ in modo da aggregare, gestire e valorizzare l’offerta (attività, servizi, eventi e/o prodotti) dei partner di rete.

☆ Programma

I laboratori si svolgeranno tra il 23 agosto (welcoming) e il 29 agosto (partenze).

→ 23 agosto (mattina) welcoming
→ 24 agosto (mattina) inizio del workshop
→ 28 agosto (pomeriggio) conclusione del workshop
→ 28 agosto (in serata) restituzione output e festa
→ 29 agosto (mattina) saluti e partenze

Lo svolgimento delle attività seguirà ogni giorno, tra il 24 e il 28 agosto, data della presentazione finale, la seguente successione di fasi:

9.30 / 10.30 — assemblea plenaria
10.30 / 13.00 — attività di laboratorio
13.00 / 14.00 — pausa pranzo
14.00 / 15.00 — la controra (un po' di riposo)
15.00 / 19.00 — attività di laboratorio

☆ Docenti e Tutor

Y / SCIENZE AGRARIE

Matteo Mancini
→ Coordinatore tecnico, Formatore AOR @ Deafal

Elisa De Carli
→ Tecnica e formatrice AOR @ Deafal

Y / HARDWARE

Alessandro Petrone
→ Designer e ricercatore @ SOS

Jonni Bongallino
→ Maker, Designer, Docente @ IED To, PoliTo, SOS

Y / SOFTWARE

Flavio Petruzzellis
→ Ricercatore

Alessandro Miracapillo
→ Compositore, Sviluppatore @ SOS

☆ Chi stiamo cercando?

Y / SCIENZE AGRARIE

♥ dottori delle piante
♥ ladri di ortaggi
♥ raccoglitrici di pomodori
♥ giardiniere incallite
♥ coltivatori di biodiversità

Y / HARDWARE

♥ pirati senza scrupoli
♥ manipolatori di agrumeti
♥ artigiane dell'errore
♥ costruttori di marchingegni
♥ maestre dei sensori

Y / SOFTWARE

♥ raccoglitori di dati grezzi
♥ innaffiatori di piattaforme
♥ innestatrici di algoritmi
♥ potatori del codice
♥ sciacquatori di lattughe

☆ Iscrizioni

Per partecipare è necessario iscriversi compilando il form (link) entro le 23:59 del 5 agosto 2021. I laboratori sono gratuiti e aperti a tutti.

Sarà richiesta una lettera di motivazione, la selezione si baserá anche su di essa (oltre che su CV [obbligatorio] e Portfolio [opzionale]). PS: non vale scrivere "fatti i fatti tuoi" :)
Portfolio = qualsiasi file utile per certificare o provare l'esperienza acquisita nel proprio campo di attività: design, IT, video, publishing, making, hacking, coding, etc.

La lista dei partecipanti selezionati sarà pubblicata su questo sito entro il 9 Agosto 2021,
assieme alle relative motivazioni.

Tutti i partecipanti selezionati saranno contattati sia telefonicamente che all'indirizzo mail fornito al momento dell’iscrizione.

I/le partecipanti a questo laboratorio potranno campeggiare al Manifesto SuperCamp presso XFARM pagando una quota per vitto e alloggio (posto tenda + servizi; colazione, pranzo, cena) al costo di € 160,00. In caso vogliate farlo vi invitiamo a dotarvi di tutto il necessario per campeggiare (ricordatevi il repellente per insetti!). Per chi non dovesse permettersi di pagare la quota La Scuola Open Source ha stanziato dieci borse di studio. Per farne richiesta basterà, in fase di iscrizione, compilare l’apposito campo e allegare, se possibile, un documento ISEE dell’anno precedente.

I pasti per i/le partecipanti, i docenti e lo staff saranno forniti da XFARM.

ISCRIVITI

☆ Metodologia didattica

La Scuola Open Source (SOS) è una “accademia della rete”: una comunità aperta e connessa, all’interno della quale circolano saperi continuamente aggiornati e ri-discussi.

Non si tratta, quindi, di un’istituzione gerarchica — come un monastero — quanto piuttosto di una comunità in divenire, aperta e interconnessa — come un bazar — un vero e proprio “tessuto vivente”, all’interno del quale circolano informazioni e conoscenza, costantemente aggiornate e discusse, in modo analogo all’Accademia del mondo ellenico, dove “l’individuo libero non deve essere forzato, come uno schiavo, ad apprendere disciplina alcuna”

Un altro riferimento importante che affonda le radici dal passato è la "paideia":
un approccio olistico all'educazione del cittadino che privilegia l'idea che la produzione culturale debba essere al servizio della collettività.

Tutta la conoscenza sviluppata da ogni individuo della rete è condivisa nella stessa rete, a beneficio di tutti. Quando si studia un codice sorgente di un programma, spesso lo si sviluppa ulteriormente assieme, in modo che altre persone possano apprendere, a loro volta, mentre contribuiscono a migliorare ciò da cui si era partiti.

Intorno ai problemi da risolvere si produce così una conversazione continua e aperta a più voci.

La didattica delLa Scuola Open Source è un'educazione ai metodi e alle capacità, prima che alle discipline, si basa infatti sui concetti di iterazione, di opera aperta, di interdisciplinarietà, non linearità, sulla cooperazione, sull’informalità e sull’apprendimento in situazione.

I partecipanti coopereranno lavorando in gruppi diversi — ma sempre in relazione tra loro — alla co-progettazione, svilupperanno nuove competenze (sia hard che soft) e nuove amicizie, forti del reciproco supporto ricercheranno "soluzioni connettive" a "problemi comuni", dando ognuno il proprio contributo alla realizzazione di un progetto complesso e articolato ben oltre le possibilità di un singolo individuo.

☆ Approfondimenti metodologici

La didattica open source
→ Alessandro Tartaglia

Perché lo stai facendo se non ti pagano
→ Tommaso Guariento

Le 12 cose che ho imparato a SOS
→ Paolo Musano

Design collettivo e antidisciplina
→ Daniele Bucci

La necessità di sbagliare sapendo di sbagliare
→ Sebastiano Pirisi

Tre assi per riprogettare lo spazio urbano
→ Daniele Gambetta

E se il futuro della scuola fosse Open Source?
→ Gianluca Catalfamo

Noi, i pirati de La Scuola Open Source
→ Anna Spena

La pratica del cortocircuito
→ Anna Cellamare

Fase 25: il governo necessario
→ SOS con AOS e HER She Loves Data per il manifesto

A Bari la scuola è open source
→ Valerio Veneruso

Bibliografia del caos
→ SOS

☆ Materiale d'archivio [edizioni passate]

Output de “Lo spazio in trasformazione”
@ Officina degli Esordi [2018]

Output de “Le comunità eretiche”
@ Convento Meridiano [2019]

Output de “Santi Vitu Mia Reload”
@ ExFadda [2019]

Output di “Harder, Better, Faster, Stronger”
@ Matera [2019]

Output di “SuperNòva”
@ Nòva [2020]

SOS Blog
→ Articoli, interviste e altro sui vari XYZ

SOS Youtube channel
→ Tutti i contenuti video della SOS

VIDEO
2016 / 2017 / 2017 / 2019 / 2020

☆ Sharing

Tutti i partecipanti selezionati saranno invitati in uno spazio digitale di condivisione su Slack (un software per cooperare), in cui potranno scambiarsi informazioni e prendere accordi per eventuali viaggi e/o alloggi condivisi.

Su Slack troveranno inoltre la comunità SOS (oltre 1000 persone da ogni parte del Paese) con cui entrare in relazione e costruire uno scambio reciproco.

Durante le attività lo spazio di condivisione su Slack sarà utilizzato per l’interscambio file e l’organizzazione del lavoro dei gruppi (ciascun gruppo avrà un proprio canale di lavoro, un canale generale di raccordo tra i tre laboratori e uno dedicato alla produzione di contenuti memetici).

☆ Note covid

Il Manifesto SuperCamp si svolgerà completamente all’aperto, per cui sarà possibile svolgere tutte le attività previste rispettando le misure di prevenzione in materia di Covid-19 in vigore. Pertanto:
→ Saranno disponibili in tutta l’area igienizzanti per la disinfezione delle mani dei/delle partecipanti/e.
→ Al momento della registrazione vi sarà richiesto di firmare un’autodichiarazione in cui il/la partecipante certifica di:
non aver contratto il coronavirus nei giorni precedenti ai laboratori e di non aver avuto sintomi rilevanti nelle ultime due settimane;
aver effettuato un test antigenico nelle 48 ore precedenti all’arrivo oppure aver completato la vaccinazione per il Covid-19 oppure essere in possesso del cosiddetto “Green Pass”.
→ Al momento della registrazione sarà rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

☆ Contatti

SOS su Facebook
SOS su Instagram
SOS su Youtube
SOS su Slideshare
SOS su Github

Per questioni didattiche e logistiche
info@lascuolaopensource.xyz

Alessandro Balena
→ SOS / Project manager
+39 380 37 97 188

Nicolò Ceci
→ SOS / Project manager
+39 340 77 22 462

La Scuola Open Source

Ecosistema solidale di ricerca e immaginazione
sociale, culturale e tecnologica.

✨ Spazio alla trasformazione dell’esistente ✨